News e Curiosità dal mondo del web

Come creare un sito Wordpress

trucchi e consigli pratici su come realizzare un sito web con Wordpress


Creare un sito web con Wordpress, nonostante quello che comunemente viene detto e scritto non è così facile. Molti confondono il processo di installazione del CMS Wordpress, molto semplice ed intuitivo, con la realizzazione vera e propria del sito.


Wordpress nelle sue funzioni base, contrariamente ad esempio a CMS come Joomla, praticamente non ha nulla, qualsiasi esigenza deve essere gestita con l'installazione di un plugin ( gratuito o a pagamento ). È proprio in questa fase che molte persone trovano le maggiori difficoltà, oltre alle problematiche legate all'installazione del template grafico.
Questa piccola guida vi può aiutare a farvi un'idea più precisa di quello che occorre in termini di tempo e costi. A differenza di alcuni articoli che si possono trovare sul web, scritti ad arte per guadagnare tramite link di affiliazione e banner, e quindi non propriamente obiettivi, in questa guida è possibile trovare informazioni e consigli scritti davvero per aiutarvi, senza secondi fini.


Primo passo : Dominio e Hosting


Il primo passo è scegliere ed acquistare il dominio, ovvero il nome del sito web ( es.: www.ilmiosito.it ), questo dovrà essere coerente con il vostro obbiettivo/attività. Se ad esempio avete un B&B sarebbe meglio avere un dominio che contenga la parola chiave, ad esempio www.bebcasamia.it Anche l'estensione è importante, consiglio di privilegiare il .com ed il .it, da escludere .org, .net...
Per quel che riguarda l'hosting è bene non risparmiare troppo, è molto importante per la sicurezza e per il posizionamento sui motori di ricerca, con circa 50/80€ è possibile trovare un buon servizio hosting, personalmente consiglio Serverplan oppure Xlogic. In questi servizi hosting ( ed anche in altri ovviamente ) è possibile utilizzare un software chiamato Softaculous che installa Wordpress in automatico con un solo click. Comodissimo!

Lo stesso software può essere usato per creare copie di sicurezza del sito web che possono essere ripristinate in un batter d'occhio.


La Grafica

 

Come già detto di base Wordpress offre poco o nulla, è quindi necessario scegliere ed installare un template. Tecnicamente non è difficile installare un template, meno immediata è la sua corretta configurazione, anche se dipende molto dall'azienda che lo ha sviluppato. Se a prima vista può sembrare un vantaggio installare un grafica già fatta e pronta all'uso nella pratica non è proprio così... Queste grafiche, generalmente si acquistano su ThemeForest, sono fatte per essere vendute e generalmente contengono di tutto, un sacco di funzioni e caratteristiche che spesso non si utilizzano. Sembrerebbe un problema di poco conto, ma per fare un esempio è come mettere 200 kg. nel baule della vostra auto. Ogni template quindi andrebbe ottimizzato disinstallando tutto quello che non occorre, operazione non proprio elementare ed a volte non indolore per via di dipendenze che possono manifestarsi a livello grafico e di funzionalità.
In ultima analisi bisogna prestare attenzione allo sviluppatore che produce e vende il template, il vostro sito web dovrà restare online almeno per 4/5 anni ed è importante poter contare su aggiornamenti ed assistenza. Questo punto non è scontato e merita la massima attenzione, acquistare un template molto venduto solitamente offre una buona garanzia, tuttavia ci mette nella posizione di avere una grafica "inflazionata" usata da migliaia di siti web.


Plugin


Solitamente è necessario installare dei plugin per avere ad esempio un modulo contatti più completo, delle funzioni specifiche per e-commerce, per migliorare la SEO, per aumentare le prestazioni, per migliorare la sicurezza e via discorrendo... Ottimizzare e rendere efficiente un sito web Wordpress potrebbe rivelarsi tutt'altro che facile.
Se l'installazione di un plugin è un'operazione semplice la sua configurazione è ben altra storia, prendiamo ad esempio il plugin Yoast ( per il posizionamento ) oppure Wordfence ( per la sicurezza ).
In questi casi sarà necessario investire del tempo per imparare ad usare correttamente questi strumenti, anche nelle loro versioni gratuite che presentano comunque dei limiti.


Contenuti


I contenuti di un sito web sono fondamentali, sia quelli testuali ( importantissimi ) che quelli grafici. Severamente vietato il copia incolla, i testi devono essere unici e scritti di vostro pugno. Dovranno essere inoltre pertinenti, se avete un B&B inutile inserire notizie di cronaca!

Per le immagini è consigliato utilizzare scatti originali, se non è possibile ci sono portali dove è possibile trovare immagini gratuite ( Pixabay, Pexels, Unsplash... ). Ricordate che usare immagini troppo "perfette", come quelle professionali che si scaricano, spesso generano un senso di non originale, di falso, che non giova alla reputazione. A tutti sarà capitato, ad esempio nella pagina contatti di un sito web, di trovare la classica immagine con fotomodelli in giacca e cravatta in un ambiente stilosissimo.., inutile dire che genera quasi l'effetto inverso : diffidenza invece di fiducia.
A volte l'imperfezione ( entro certi limiti ) genera un senso di originalità, di onestà nei confronti degli utenti, e può generare anche un effetto "simpatia". La parola chiave quando si parla di contenuti è originalità.


Motori di ricerca


Una volta fatto tutto dobbiamo pensare a come farci trovare sui motori di ricerca, sarà quindi fondamentale imparare le basi della SEO onpage per redigere i testi, i titoli e le descrizioni meta. Anche le url andranno scritte con criterio e coerenza.
Ovviamente non è possibile in poche righe dare indicazioni più precise su come effettuare queste operazioni, molte delle quali sono un piccolo "segreto" che i web master costudiscono gelosamente.

Ti occorre una consulenza gratuita o maggiori informazioni? Non esitare a contattarmi!

VALUTAZIONE 5 (1 Voti)

Ti occorre una consulenza gratuita o maggiori informazioni? Non esitare a contattarmi!