Aprire un e-commerce

idea vincente o fallimento annunciato?


Ci sono diversi buoni motivi per consigliare ad una azienda o un privato di aprire un ecommerce per vendere on-line i propri prodotti. I motivi per non farlo li vedremo di seguito!

In questi anni ho potuto osservare da una postazione privilegiata la nascita e l'evoluzione del commercio elettronico e le diverse esperienze di aziende e privati. Indubbiamente il web offre la possibilità di raggiungere un numero enorme di possibili clienti e di incrementare e realizzare dei guadagni. Bisogna inoltre considerare che spesso l'ecommerce è una base ideale di appoggio per vendere anche su piattaforme come eBay, Amazon, ecc... 

Resta però di fondamentale importanza valutare bene i costi di realizzazione, gestione e mantenimento nel vostro negozio online. Considerate quindi la possibilità di poter gestire autonomamente il vostro ecommerce e di realizzarlo a costi "accettabili". 

Se ben indirizzati i vostri sforzi daranno buoni frutti, ma nulla sarà gratis... Preventivate almeno un'ora al giorno da dedicare al vostro shop online e mettete in preventivo un inizio poco incoraggiate, molti si arrendono dopo pochi mesi. 

Se avete un prodotto di qualità oppure se avete dei prodotti ad un prezzo estremamente conveniente avete delle buone possibilità di successo. Attenzione però, ci sono anche buoni motivi per non aprire un'e-commerce!


BUONI MOTIVI PER NON APRIRE UN ECOMMERCE


Probabilmente qualcuno si starà chiedendo perché, una persona che realizza ecommerce, si prende la briga di scrivere un post dove spiega perché non aprire un ecommerce... 

Nulla mi dà più soddisfazione di un progetto che diventa realtà e con il tempo si conquista il suo spazio sul web, ma questo non è per nulla facile e l'ultima cosa che voglio è vendere false speranze. Per quanto possa sembrarvi strano sono disposto a perdere un lavoro sicuro piuttosto che realizzare un l'ennesimo e-commerce fallimentare. 

Pensare che su internet c'è spazio per tutti è un errore fatale! Lo spazio è finito da tempo e si sopravvive solo con progetti dalle solide basi e servizi di ottimo livello. Prima di partire con il vostro ecommerce è importante capire se ci sono le condizioni minime per farlo funzionare. 

Il primo passo è molto semplice, basta chiedersi : il mio prodotto è già presente sul web? Se la risposta è sì verificate di poter competere a livello di prezzi. Per avere qualche minima possibilità di riuscita dovete poter vendere almeno al 10% meno rispetto il miglior prezzo presente sul web. Se la risposta è no chiedetevi perché... Difficilmente qualcuno non ci ha già pensato, quindi probabilmente non ne vale la pena.... non per tutti gli articoli c'è un buon mercato. 

Ricordatevi che sul web non esiste la fidelizzazione del cliente, pochi centesimi di differenza sul prezzo finale fanno la differenza. Il web è un immenso mare pieno di opportunità ma anche di grossi squali! Spesso il vero business degli ecommerce è per chi li realizza non per chi li gestisce.

Ciliegina sulla torta : il 95% degli ecommerce è in perdita e più della metà chiude entro il primo anno. 

Leggi anche : costo e-commerce

Costo realizzazione e-commerce
Previous

Costo realizzazione e-commerce

Leave review
Quanto costa la realizzazione di un ecommerce ? Mo...
Read More
Posizionamento sito web
Next

Posizionamento sito web

Leave review
Posizionamento sito web per aumentare le visite ed...
Read More
Costo sito web, quanto deve costare un buon sito web

Costo sito web

1 Reviews
Ma quanto costa un sito web? Questa legittima domanda non ha una risposta s...
Read More
Come realizzare un sito web che funziona e genera contatti

Sito web che funziona

Leave review
Un sito web che funziona non è leggenda... ecco gli errori più comuni che p...
Read More
0.0 0 Reviews
Leave review
Rate
Cancel